Intervista a “Bel tempo si spera” Tv2000

Ecco il link della mia intervista: https://youtu.be/hutHLi102JU

Don Cosimo il poeta di Dio, il poeta dell’Amore, il poeta dei record

Don Cosimo, il prete poeta che spopola sui social con più di centomila followers e sulle piattaforme musicali con milioni di streams torna il primo maggio con una nuova poesia audio dal titolo “Un raggio di sole”  In questo tempo dove il Coronavirus ci ha costretti a rimanere a casa, don Cosimo Schena attraverso le … Continua a leggere Don Cosimo il poeta di Dio, il poeta dell’Amore, il poeta dei record

Che cosa è l’Amore

http://www.spreaker.com/episode/18677401

Che cosa è il Conforto?

https://www.spreaker.com/episode/18666839

Il mio nuovo libro di poesie: Impronte di cuore

Questa raccolta mette il lettore di fronte alla bellezza dell'anima e alimenta il desiderio di incontrare il divino. Per saperne di più clicca il link https://www.amazon.it/dp/8855350056/ref=cm_sw_r_cp_api_i_jTcoDbNDBG6KG

Simone Weil e Matteo Farina: inaudito intreccio della fede

Simone Weil è considerata una delle pensatrici più interessanti del panorama filosofico del Novecento, la Weil mette il lettore nella difficile condizione di confrontarsi con un pensiero originale, fuori dagli schemi, non privo di contraddizioni ma non per questo meno affascinante e ricco di suggestioni. Nata a Parigi nel 1909 da una ricca famiglia agnostica … Continua a leggere Simone Weil e Matteo Farina: inaudito intreccio della fede

Peccato d’invidia per la croce del buon ladrone in Simone Weil

Simone Weil nei suoi scritti ci lascia sempre senza parole e ci rimanda al suo animo profondo che mi fa scoprire la bellezza sconcertante del suo amore per il Cristo. In Attesa di Dio, una delle sue più grandi opere che ha fatto convertire tanti cuori all'amore per Cristo,  lei esprime il suo più grande desiderio, … Continua a leggere Peccato d’invidia per la croce del buon ladrone in Simone Weil

Simone Weil: la più bella virtù è l’Umiltà

Per la Weil, infatti, la virtù filosofica per eccellenza restava l’umiltà, nel senso che ciascuno non deve avere la pretesa di “conquistare” una qualche verità, ma mettersi in attesa che essa discenda in lui dopo averla, a lungo, desiderata. La filosofa francese aspirava a tale virtù ma sapeva di non possederla e, a tale riguardo, … Continua a leggere Simone Weil: la più bella virtù è l’Umiltà

Simone Weil: Dio e l’umanità sono come due amanti…

«Dov'è andato il tuo diletto, o bella fra le donne? Dove si è recato il tuo diletto, perché noi lo possiamo cercare con te?». (Cantico dei Cantici, 6,1) «Dio e l’umanità sono come un amante e una amante che si sono sbagliati circa il luogo dell’appuntamento. Ciascuno è li prima dell’ora, ma sono in due … Continua a leggere Simone Weil: Dio e l’umanità sono come due amanti…

Simone Weil. La croce: condanna-redenzione 

La Croce, al contempo strumento di condanna e di redenzione, divenne per la Weil «una bilancia dove un corpo fragile e leggero, ma che era Iddio, ha sollevato il peso dell’intero mondo. “Dammi un punto di appoggio e solleverò il mondo”. Questo punto d’appoggio è la Croce. Non ce ne possono esser altri. Bisogna che … Continua a leggere Simone Weil. La croce: condanna-redenzione 

Simone Weil: l’unico Mediatore è Cristo

Simone Weil dopo la sua svolta mistica, ha intessuto con Cristo un rapporto unico e senza intermediari; vi era solo Lei e Cristo come leggiamo in una delle sue opere, La Grecia e le intuizioni precristiane: «Il Cristo è mediatore da una parte fra Dio e noi, dall’altra fra Dio e l’universo; e anche noi, nella misura … Continua a leggere Simone Weil: l’unico Mediatore è Cristo

Simone Weil, un Dio che gioca a nascondino

Rileggendo alcuni passi dei Quaderni, mi colpiva come, in modo originale e diretto la filosofa ci presenta in maniera inusuale le immagini di Dio e della creazione. Dio gioca a nascondino con l'uomo, un nascondimento che non è assenza ma presenza, viva e continua nella creazione. Come lei stessa scriverà: «Come un bambino si nasconde alla madre, … Continua a leggere Simone Weil, un Dio che gioca a nascondino

Simone Weil: Quel chiodo ha aperto un varco…

Simone Weil non smette mai di stupirci; le sue parole ci portano sempre ad interrogarci e a comprendere le profondità della nostra anima, che talvolta restano celate. Rileggendo un passo di Attesa di Dio,  la filosofa ci richiama ad una verità fondamentale: l'unica e vera forza liberatrice nella nostra vita è Cristo. Quel chiodo della croce, … Continua a leggere Simone Weil: Quel chiodo ha aperto un varco…

Leggi gratuitamente 10 delle 50 poesie che si trovano all’interno della raccolta “Sussurri di un’anima”

CONFORTO L'ebrezza del mare accarezzava la mia anima, ma la solitudine strappava la mia apparente serenità, che trapelava dal mio sguardo. La notte ormai arrivata copriva ogni cosa. La luna oscurata si nascondeva nuda dietro un cielo triste. Il rimbombo del mio cuore insieme al mio respiro, rompeva quel silenzio assordante. Passi silenziosi sulla sabbia … Continua a leggere Leggi gratuitamente 10 delle 50 poesie che si trovano all’interno della raccolta “Sussurri di un’anima”

Recensioni da diverse Blogger sulla raccolta di poesie “Soffio verso il cielo”

https://libriesegreti.altervista.org/review-party-soffio-verso-il-cielo-prova-a-soffiare-anche-tu-di-cosimo-schena-a-cura-di-maria-pina/ http://librivitaperlanima.blogspot.com/?m=1 https://libriilmiopassatopresentefuturo.blogspot.com/2018/08/review-party-de-soffio-verso-il-cielo.html?m=1 https://thereaderandbooks.blogspot.com/2018/08/recensione-soffio-verso-il-cielo-di.html?m=1 https://thebookofwritercom.wordpress.com/2018/08/06/review-party-del-soffio-verso-il-cielo-di-cosimo-schena/

PRIMO capitolo de LA MIA VITA CAPOVOLTA

Era una mattina come tutte le altre. L’odore del caffè dalla mia caffettiera automatica, regolata al solito orario, mi ricordava che avrei dovuto buttarmi giù dal letto. Ah… avrei dovuto iniziare una nuova giornata. Buttai un occhio pigro alla sveglia e con grande fatica, mi alzai e cominciai a fare le solite cose che faccio … Continua a leggere PRIMO capitolo de LA MIA VITA CAPOVOLTA

Leggi l’estratto de “ LA MIA VITA CAPOVOLTA”

Caro lettore, ti ringrazio per aver scaricato questo estratto del mio libro. Si tratta di una delle diverse parti del mio romanzo, La mia vita capovolta. Il romanzo alterna le diverse vicende di vita e i numerosi viaggi intorno al mondo del protagonista, riccamente descritti, con alcune incursioni nel cuore di quest’umo inquieto. È come … Continua a leggere Leggi l’estratto de “ LA MIA VITA CAPOVOLTA”

Testi scelti durante la presentazione del libro: La croce è la nostra patria.

PRIMA PARTE(SVOLTA MISTICA) Nel 1938 Simone Weil, partecipò alle funzioni della settimana santa, nell’abbazia benedettina di Solesmes, colpita dai suoi fortissimi mal di testa, che le infliggevano dolori estenuanti sin dalla giovane età. «Avevo fortissimi mal di testa, e ogni suono era per me come un colpo; eppure un estremo sforzo d’attenzione mi permetteva di … Continua a leggere Testi scelti durante la presentazione del libro: La croce è la nostra patria.

Nuova raccolta di poesie e pensieri: Soffio verso il cielo

Descrizione Dopo “Sussurri” e “Sussurri di un’Anima” nasce questa nuova raccolta di poesie interevallata da bellissime immagini del cielo con diversi pensieri ed un piccola storia. È proprio da quella storia che nasce questo soffio che va verso il cielo, come segno di speranza per tutti coloro che hanno ancora il coraggio di sognare. Soffio … Continua a leggere Nuova raccolta di poesie e pensieri: Soffio verso il cielo

Il mio nuovo libro di poesie: Sussurri di un’Anima

"Sussurri di un'anima". Definire una raccolta di poesie non è mai semplice. Il titolo esprime bene il contenuto della raccolta, "Sussurri": sono i pensieri, i moti interiori di un cuore che pensa, che si emozione, di un cuore ferito e di un cuore accarezzato dalla tenerezza, ora del creato, ora delle creature. Senza alcuna pretesa, … Continua a leggere Il mio nuovo libro di poesie: Sussurri di un’Anima

Andate a dare un occhiata al mio nuovo libro di poesie: Sussurri

"Sussurri" è una piccola raccolta di poesie che racchiude i pensieri e i moti interiori di un cuore che non solo pulsa ma pensa. Un cuore capace di emozionarsi o ferirsi ma che si compiace quando è accarezzato dalla tenerezza. Un cuore che ritrova la sua più profonda essenza nel creato e nelle creature. Senza … Continua a leggere Andate a dare un occhiata al mio nuovo libro di poesie: Sussurri

Simone Weil: La contraddizione di amare la nostra miseria

"Solamente la contraddizione ci fa provare che non siamo tutto. La contraddizione è la nostra miseria, e il sentimento della nostra miseria è il sentimento della realtà. Perché non siamo noi a fabbricare la nostra miseria. Essa è vera. Per questo è necessario amarla. Tutto il resto è immaginario. Per essere giusti bisogna essere nudi … Continua a leggere Simone Weil: La contraddizione di amare la nostra miseria

La bellezza è l’incarnazione di Dio

Tutte le volte che si riflette sul bello, si è arrestati da un muro. Tutto ciò che è stato scritto al riguardo è miserabilmente ed evidentemente insufficiente, perché questo studio deve essere cominciato a partire da Dio.Il bello consiste in una disposizione provvidenziale grazie alla quale la verità e la giustizia, non ancora riconosciute, richiamano … Continua a leggere La bellezza è l’incarnazione di Dio

Simone Weil: non basta saltare

Noi non possiamo pretendere di incontrare Dio, senza rimanere con il nostro sguardo fisso solo su di lui. Possiamo puntare in alto quanto vogliamo... possiamo anche dimenarci e affannarci continuamente per incontrarlo, ma se non fissiamo il nostro sguardo nel suo, purtroppo rimaniamo sempre nello stesso punto. "Ci sono individui che cercano di elevare la loro anima come un uomo che … Continua a leggere Simone Weil: non basta saltare

Simone Weil e la questione gnostica 

Il pensiero di Simone Weil, una delle voci più significative del '900, ha conosciuto in questi ultimi anni una rinnovata fortuna. Sebbene l'opera della filosofa, mistica e scrittrice francese sia stata oggetto di numerosi studi che l'hanno analizzata da diverse prospettive, alcuni aspetti della sua riflessione sono stati trascurati dalla critica e restano terreno fertile … Continua a leggere Simone Weil e la questione gnostica 

Simone Weil: la forza del Padre Nostro

Simone Weil dopo  aver vissuto la settimana santa  a Solesmes (1938), inizia a pregare ogni  mattina il Padre nostro, una preghiera che gli fa sperimentare la presenza di Cristo in persona. «Il potere di questa pratica è straordinario e ogni volta mi sorprende, poiché, sebbene lo sperimenti tutti i giorni, esso supera ogni volta la … Continua a leggere Simone Weil: la forza del Padre Nostro

Simone Weil: la croce come bilancia 

Nella sua opera la Condizione Operaia leggiamo: «L’immagine della Croce, paragonata ad una bilancia, nell’inno del Venerdì Santo, potrebbe essere un’inesauribile ispirazione per coloro che portano pesi, maneggiano leve e sono, la sera, stanchi per la pesantezza delle cose. In una bilancia un peso considerevole e prossimo al punto di appoggio può essere sollevato da … Continua a leggere Simone Weil: la croce come bilancia 

Chi è Simone Weil? 

Simone Weil è considerata una delle pensatrici più interessanti e originali del panorama filosofico del Novecento, la Weil mette il lettore nella difficile condizione di confrontarsi con un pensiero originale, fuori dagli schemi, non privo di contraddizioni ma non per questo meno affascinante e ricco di suggestioni. Ci sono molte idee discordanti sulla filosofa-mistica, considerata … Continua a leggere Chi è Simone Weil? 

“La croce è la nostra patria” Simone Weil e l’enigma della croce

Simone Weil sentì la vocazione di collocarsi sulla soglia della Chiesa, nel punto di intersezione fra credenti e non credenti e fra cristianesimo e altre religioni, per cui il suo messaggio risulta, rispetto alla Chiesa, per molti versi provocatorio e urtante ma anche ricco di spunti di una propositività vivificatrice. L’assoluta centralità accordata alla figura … Continua a leggere “La croce è la nostra patria” Simone Weil e l’enigma della croce

Simone Weil: stancare la pazienza di Dio

«Lo sforzo della volontà teso alla virtù e all’adempimento degli obblighi non ha valore in quanto tale, ma come una preghiera senza parole, una preghiera fatta di gesti, muta. […] Una formica si arrampica su un piano verticale e liscio, fa qualche centimetro e cade, si arrampica, ancora, e cade, si arrampica ancora e cade. … Continua a leggere Simone Weil: stancare la pazienza di Dio

Il mio nuovo libro: L’essere persona. Lo stato limite della persona? 

Prefazione di Giulio Alfano professore di Filosofia Politica presso la Pontificia Universitá Lateranense di Roma In un’epoca di relativismo come l’attuale, riflettere sui fondamenti del personalismo filosofico e farne oggetto di studio non è cosa comune, per questo con piacere ho accettato l’invito dell’autore che, è anche un diligente dottorando nella mia materia, Filosofia Politica, … Continua a leggere Il mio nuovo libro: L’essere persona. Lo stato limite della persona? 

Il Dio assente

Il pensiero di Simone Weil, una delle voci più significative del ‘900, ha conosciuto in questi ultimi anni una rinnovata fortuna. La sua fu una vita breve, ma intensa, che la vide impegnata sul fronte politico e sociale per il quale scrisse numerosi articoli e saggi pubblicati soprattutto su rivista. La fortuna internazionale della Weil … Continua a leggere Il Dio assente

Se Dio sbagliasse

"Se si potesse supporre che Dio può sbagliare, direi che tutto ciò è capitato a me per errore. Ma forse Dio si compiace di utilizzare le scorie, gli scarti, i rifiuti. Dopotutto, anche se il pane dell'ostia fosse ammuffito, diventerebbe ugualmente il corpo di Cristo dopo che il prete lo ha consacrato." (WEIL S.)

Simone Weil: Ariamo la nostra anima 

Lavorare la nostra anima come si lavora la terra affinché riceva il seme. Arare noi stessi. Arando, chiedere a Dio di rivoltare e spezzare l’anima come si rivolta e si spezza la terra. Chiedere a Dio di ucciderci e di seppellirci spiritualmente sin da quaggiù. Seppellire nella rinuncia totale e nel silenzio: Una volta che … Continua a leggere Simone Weil: Ariamo la nostra anima 

Simone Weil: la misericordia senza logica umana 

"La misericordia di Dio si manifesta nella sventura come nella gioia, allo stesso titolo e forse anche di più, perché sotto questo aspetto non ha nulla di analogo fra gli uomini. La misericordia umana appare soltanto nei dare gioia, oppure nell’infliggere un dolore con l’intento di ottenere effetti esteriori, come la guarigione del corpo o … Continua a leggere Simone Weil: la misericordia senza logica umana 

Simone Weil: come potremmo cercare Dio?

«Come potremmo cercare Dio, dato che egli si trova in una dimensione che noi non possiamo percorrere? Noi possiamo avanzare solo orizzontalmente. Se camminiamo orizzontalmente cercando il nostro bene, nel momento in cui otteniamo il frutto dei nostri sforzi, ci accorgiamo che ciò è illusorio: ciò che avremmo trovato non sarà Dio. Un bambino che … Continua a leggere Simone Weil: come potremmo cercare Dio?

Simone Weil: divertirsi con le bugie 

Spesso presi dalle mille cose da fare, non ci rendiamo conto della vera realtà che ci circonda. Vivendo una vita fatta di falsità e ipocrisia in cui ci si costruisce una immagine da prototipo che la moda ci obbliga ad incarnare. In giro si vede solo gente omologata: stessa pettinatura, stesso abbigliamento, stesso taglio di … Continua a leggere Simone Weil: divertirsi con le bugie 

Simone Weil: il cuore invisibile del mondo

"Non lasciarti imprigionare da nessun affetto. Preserva la tua solitudine. Il giorno, se mai esso verrà, in cui ti fosse dato un vero affetto, non ci sarebbe opposizione fra la solitudine intima e l’amicizia; anzi, tu potrai riconoscerla proprio a quel segno infallibile. La solitudine è il crogiolo dell’amore. E’ la prova per la quale … Continua a leggere Simone Weil: il cuore invisibile del mondo

Simone Weil: la ricerca della croce 

La croce, per Simone, era un privilegio per l’anima: «Per il privilegio di trovarmi prima di morire in una situazione perfettamente simile a quella del Cristo quando, sulla croce, diceva “Mio Dio, perché mi hai abbandonato?”, per questo privilegio, rinuncerei volentieri a tutto ciò che si chiama Paradiso». La ricerca della Croce, però, non andava … Continua a leggere Simone Weil: la ricerca della croce 

Simone Weil: dal silenzio all’ascolto 

È molto difficile entrare in noi stessi per poter ascoltare il vero suono della vita. Riguardo a questo Simone Weil scriveva: "Prima ancora di metterci in ascolto dobbiamo saper fare silenzio dentro di noi, far tacere le tante parole che giudicano, che stigmatizzano, che interpretano, che a tutti i costi vogliono trovare soluzioni veloci. Le … Continua a leggere Simone Weil: dal silenzio all’ascolto 

Simone Weil:  tocca a noi romper lo schermo

A detta della Weil la distanza che separava l’uomo da Dio – quello che arrivò a definire lo “schermo” – teneva l’uomo infinitamente lontano dal suo Creatore; tuttavia, questa la sua convinzione, all’uomo era stata comunque data l’opportunità di non fermarsi davanti  allo “schermo”: «è Dio che per amore si ritira da noi perché ci … Continua a leggere Simone Weil:  tocca a noi romper lo schermo

Simone Weil: Il miracolo dell’Amicizia

A proposito dell'amicizia... "È una colpa desiderare di essere capiti prima di aver chiarito se stessi ai propri occhi – significa cercare dei piaceri nell'amicizia, e non meritati – è qualcosa di più corruttore anche dell'amore. Venderesti la tua anima per l'amicizia... Impara a respingere l'amicizia, o piuttosto il sogno dell'amicizia. Desiderare l'amicizia è una … Continua a leggere Simone Weil: Il miracolo dell’Amicizia

Simone Weil: non cessare di amare

A proposito dell'amare anche nella sofferenza... "Gli effetti esteriori della vera sventura sono quasi sempre cattivi e quando li si vuol dissimulare, si mente. Ma è proprio nella sventura che risplende la misericordia di Dio; nel profondo, nel centro della sua inconsolabile amarezza. Se perseverando nell'amore si cade fino al punto in cui l'anima non … Continua a leggere Simone Weil: non cessare di amare

Simone Weil: la Passione è una fabbrica di illusioni 

L'amore - afferma Simone - è qualcosa che va oltre il desiderio della passione; quest'ultima inganna l'uomo, nell'illusione di vivere un amore libero ma che in realtà lo rende schiavo e lo porta lontano dalla verità. "La passione è una grande fabbrica d'illusioni, solo chi è riuscito a liberarsene può raggiungere la libertà".(WEIL S.)

Simone Weil: Siamo lo specchio di Dio

Dopo la sua “chiamata”, Simone Weil prese le distanze dalla Chiesa cattolica, benché l’esperienza mistica l’avesse fortemente inserita all’interno della dimensione religiosa. L’obiettivo di Simone divenne quello di avvicinarsi agli archetipi eterni, tra cui Cristo ritenuto il più perfetto tra tutti, uscendo dal tempo; non credeva invece che Dio potesse tornare a riprendere il tempo … Continua a leggere Simone Weil: Siamo lo specchio di Dio

Simone Weil: l’uomo di fronte al limite

"Mi sono sempre proibita di pensare a una vita futura, ma ho sempre creduto che l'istante della morte sia la norma e lo scopo della vita. Pensavo che per quanti vivono come si conviene, sia l'istante in cui per una frazione infinitesimale di tempo penetra nell'anima la verità pura, nuda, certa, eterna. Posso dire di … Continua a leggere Simone Weil: l’uomo di fronte al limite

Simone Weil: il sorriso di Dio 

"La bellezza del mondo è il sorriso di tenerezza del Cristo per noi attraverso la materia. Egli è realmente presente nella bellezza dell'universo. L'amore di questa bellezza procede da Dio, sceso nelle nostre anime, e va verso Dio, presente nell'universo. Anche questo è un qualcosa simile a un sacramento". (WEIL S. Forme dell'amore implicito di … Continua a leggere Simone Weil: il sorriso di Dio